Scordamaglia (Filiera Italia) favorevole al Super green pass nei luoghi di lavoro: “A rischio l’intero settore manifatturiero”

Roma – Proprio in queste ore, il Governo sta decidendo quali provvedimenti mettere in campo per contrastare la rapida diffusione della variante Omicron nel Paese. Tra i temi più dibattuti anche l’obbligo di estendere il Super Green pass a tutti i luoghi di lavoro. Interviene nella questione anche Luigi Scordamaglia, presidente di Filiera Italia, che

2022-01-05T11:25:24+01:005 Gennaio 2022 - 11:25|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , , |

Carovita Esselunga, Scordamaglia (Filiera Italia): “Grave e irresponsabile ergersi a paladini antinflazione”

Milano – Non è proprio piaciuta a Luigi Scordamaglia (foto), consigliere delegato di Filiera Italia, l’operazione ‘Il Carovita sale? Noi abbassiamo i prezzi’ lanciata da Esselunga (leggi qui). O almeno è il primo a criticare apertamente l’operazione. “Grave e irresponsabile ergersi a paladini antinflazione dichiarando, attraverso campagne mediatiche, che si abbasseranno ulteriormente i prezzi di

Farm to Fork/Pac 2021-2027 (5), Scordamaglia (Filiera Italia): “Sbagliato voler ridurre le emissioni diminuendo la produzione agricola”

Roma - Durante il suo intervento, Luigi Scordamaglia, amministratore delegato di Filiera Italia, ha posto l’accento sull’importanza del confronto riguardo alle strategie da attuare, mettendo anche in luce alcuni dati riguardanti la produzione nel nostro Paese: “L’Italia realizza 64 miliardi di valore aggiunto agricolo. A livello di export abbiamo inoltre raggiunto i 50 miliardi quest’anno,

2021-11-10T11:38:59+01:0010 Novembre 2021 - 11:38|Categorie: Bio, in evidenza, Mercato|Tag: , , , , |

Tuttofood (4)/Scordamaglia e Prandini: “Milano deve diventare l’hub dell’agroalimentare italiano”

Milano - Luigi Scordamaglia, consigliere delegato di Filiera Italia, nel suo intervento di apertura della fiera, ha sottolineato l’importanza di Milano come hub strategico per l’agroalimentare italiano. Un endorsement a Tuttofood ripreso anche da Ettore Prandini, presidente di Coldiretti, che ha sottolineato come oggi più che mai occorre puntare su manifestazioni internazionali. Un chiaro invito

2021-10-22T13:22:17+01:0022 Ottobre 2021 - 13:13|Categorie: Fiere, in evidenza|Tag: , , |

Scordamaglia (Filiera Italia): “L’export supererà i 50 miliardi. Ma attenzione alle imitazioni. Le fiere? Non devono essere solo incontro tra buyer e seller”

Milano – “Quest’anno l’agroalimentare centrerà l’obiettivo che si era dato all’Expo di Milano nel 2015: per la prima volta l’export supererà i 50 miliardi, anche se con un anno di ritardo per la pandemia. Ma per essere competitivi, oggi il marchio non basta più. Dobbiamo cambiare il racconto del made in Italy”. Ad affermarlo, sulle

Assocarni e Uniceb: il successo della carne finta è apparente e il ‘meat naming’ è una frode al consumatore

Roma – “La crescita della fake meat e dei prodotti analoghi a base vegetale è solo apparente in quanto tali prodotti, pur trovando spazio negli scaffali grazie a cospicui investimenti, girano poco perché il consumatore assaggiandoli tende poi a non ricomprarli”. Con questa affermazione, Assocarni e Uniceb rispondono alle dichiarazioni di Salvatore Castiglione, responsabile Qualità

2021-07-30T09:04:33+01:0029 Luglio 2021 - 11:46|Categorie: Carni, in evidenza|Tag: , , , , |

Sostenibilità della zootecnia (2) – Luigi Scordamaglia/Assocarni: “Lotta alle ideologie”

Roma - “Il principale nemico del nostro sviluppo, come in questi giorni ha sottolineato anche il ministro alla transizione ecologica Roberto Congolani, è l’ideologia”. Con questa affermazione, Luigi Scordamaglia, presidente di Assocarni, interviene alla tavola rotonda ‘Sostenibilità dei sistemi zootecnici italiani’ (leggi qui). “Noi siamo pronti a dimostrare, con i numeri, quanto distintivo e unico

2021-07-05T12:19:01+01:005 Luglio 2021 - 12:19|Categorie: Carni, in evidenza|Tag: , , , |

Aia, Amadori e Fileni entrano in Filiera Italia

Roma - Nuovi soci entrano a fare parte di Filiera Italia, l'associazione dedicata alla valorizzazione e promozione del made in Italy. Oltre all'insegna Carrefour (leggi qui), ieri il consiglio di amministrazione ha approvato l'ingresso di Aia, Amadori e Fileni, tre player della filiera avicola. In una nota congiunta gli avicoltori hanno definito "l'approccio di filiera

2021-05-27T09:58:35+01:0027 Maggio 2021 - 09:49|Categorie: Carni, Mercato|Tag: , , , , , |

Scordamaglia (Assocarni): “La spinta verso la carne vegetale mette a rischio zootecnia, sicurezza nazionale e salute”

Roma - “E’ a rischio la sicurezza nazionale, oltre che la salute degli italiani”. Con queste parole, Luigi Scordamaglia (nella foto), consigliere delegato di Filiera Italia e presidente di Assocarni, attacca gli intenti della Commissione Ue. Che, allo scopo di rendere più sostenibile la filiera alimentare, nella nuova strategia 'Farm to fork' accusa la zootecnia

2021-05-12T10:29:40+01:0012 Maggio 2021 - 10:23|Categorie: Carni, in evidenza|Tag: , , |

Scordamaglia (Assocarni/Carni Sostenibili): “Il farm to fork rischia di essere condizionato da approcci ideologici”

Bruxelles (Belgio) - La strategia ‘From farm to fork’ è “un'opportunità straordinaria ma anche un rischio, ovvero che questa transizione verde non sia guidata da un approccio oggettivo e razionale, basato su numeri e dati, ma sia condizionata da approcci ideologici che potrebbero trasformare un’opportunità in una sconfitta per i produttori e per i consumatori

Allevamenti (3) – Filiera Italia: “Il settore italiano è tra i più sostenibili al mondo”

Roma - Luigi Scordamaglia (nella foto), consigliere delegato di Filiera Italia, non ci sta. Riferendosi al discorso pubblico del ministro alla Transizione ecologica, Roberto Cingolani (leggi qui), Scordamaglia spiega: “L'agricoltura e l'allevamento italiano sono tra i più sostenibili al mondo rappresentando una soluzione e non un problema rispetto alle sfide da lui sollevate”. Come riportato

La Cina blocca un container di carne suina italiana perchè ritenuta infetta da Covid

Modena -  Il 3 gennaio scorso le autorità cinesi hanno fermato alla dogana di Dongguan (Cina) un container di carne congelata e cartonata di Opas (l’organizzazione prodotto allevatori suini con sede operativa a Carpi, Modena) perchè ritenuta rischiosa a livello pandemico. Secondo quanto denunciato dall’associazione modenese, i cinesi avrebbero infatti rilevato tracce di Covid sui

Torna in cima