Ferrarini: cifre sorprendenti sui conti correnti della famiglia

Reggio Emilia – La crisi Ferrarini non smette di regalare perle. Questa volta a tema i patrimoni personali dei membri della famiglia, di cui si è occupato il commercialista Davide Grasselli. Il risultato, riportato in un articolo di Reggionline, è che i cinque fratelli e la madre Lina Botti sono proprietari di beni immobili per un valore di 23 milioni di euro e di partecipazioni societarie per oltre 17 milioni, spesso legate al possesso di immobili. Tra i beni di maggiore valore: la villa di Rivaltella, valutata 8,3 milioni, il castello del Più Bello (8 milioni), una villa da 11 milioni in provincia di Sassari, e un’altra da 4,5 milioni al Monte Argentario. A cui si aggiungono decine di terreni agricoli e fabbricati nel reggiano. Ma la vera sorpresa arriva dall’estratto conto: Lia Ferrarini ha un saldo di conto corrente di soli 796 euro. Lucio Ferrarini, presidente di Vismara, ha dichiarato una liquidità di 1.762 euro. Va appena meglio per il fratello Luca, che dichiara 4.907 euro. Lucio e Maria Licia Ferrarini hanno dichiarato di non avere dossier titoli. Lia e Lisa Ferrarini hanno consegnato documentazione da cui risultano depositi per 5mila euro a testa, mentre Luca ha dichiarato di possedere solo 13mila euro in azioni. La madre ha 197mila euro sul conto corrente e un dossier titoli da circa 1,8 milioni.

Tags: ,

ARTICOLI CORRELATI