Festival della Scienza: successo per il quiz SalumiAmo organizzato dall’Ivsi

Genova – E’ stato Gioele Lozzi, 15enne di Castiglione della Pescaia (Grosseto) che partecipa al Festival della Scienza da quando andava in prima elementare, a vincere l’aperiquiz dell’Istituto valorizzazione salumi italiani a Genova. Gusto e informazione sono stati i protagonisti della serata SalumiAmo del 28 ottobre a Genova, coinvolgendo oltre un centinaio di persone alle Cisterne di Palazzo Ducale, con test gustativi ad occhi chiusi, percorsi sensoriali, domande, ricco buffet e podio finale. Il quiz è stato un modo anche per sfatare veri e propri miti come quello che i salumi sono grassi. Non tutti sanno per esempio che, sotto il profilo energetico, un etto di mortadella ha meno calorie di un piatto di pasta e le stesse calorie del formaggio da spalmare. Oppure domande che sembrano semplici, ma che poi non lo sono per tutti, come per esempio, il prosciutto crudo si ricava dalle cosce anteriori o posteriori del maiale? Dopo il gioco è seguito l’aperitivo SalumiAmo, con l’assaggio di diverse tipologie di salumi, tra cui il prosciutto crudo, il prosciutto cotto, la coppa, la mortadella, il salame. Padrone di casa l’Istituto valorizzazione salumi italiani, nato nel 1985 per diffondere la conoscenza degli aspetti produttivi, economici, culturali e nutrizionali dei salumi promuovendo un patrimonio unico al mondo e le sue diverse peculiarità.

In foto: Gioele Lozzi, Tiziana Formisano (Ivsi) ed Emanuele Bargelli (Festival della Scienza)


ARTICOLI CORRELATI