Sto Caricando il contenuto... la velocità dipende dalla connessione utilizzata!

Alimentando

Gambuzza, Confagricoltura: “In caduta libera le quotazioni all’origine di ortaggi e verdure”

Roma – Sulle piazze italiane i prezzi all’origine di ortaggi e verdure hanno subito un drastico calo nel primo trimestre 2018 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno: -10,6% i finocchi, -30,6% l’indivia, -47,9% la lattuga; -35,7% le zucchine, -43,8% i peperoni, -44,9% le melanzane, -55,2% i pomodori. È quanto evidenzia una nota di Confagricoltura, che auspica l’adozione di importanti misure di mercato per evitare una crisi del comparto. Profondi mutamenti climatici, elevati volumi d’importazioni e disequilibrio nella filiera sono solo alcuni dei fattori che hanno contribuito a questa riduzione secondo Sandro Gambuzza, componente di giunta di Confagricoltura. Che esorta a “dare forza ai produttori ed evitare che subiscano gli effetti di politiche commerciali penalizzanti”, attraverso “la concentrazione dell’offerta tramite le OP, che possono svolgere un ruolo essenziale per riequilibrare il mercato, con azioni interne alla filiera”.