Granarolo cresce all’estero con il programma europeo ‘Milk & Dairy’

Bologna – Cresce del 71,9% in Cina, del 119,4% in Corea del Sud e del 17% in Nuova Zelanda il business del gruppo Granlatte Granarolo, beneficiario del programma ‘Milk & Dairy – The European Dairy Quality’, promosso dall’agenzia europea Chafea e finanziato dall’Unione europea. Obiettivo del programma: sostenere i prodotti lattiero caseari di qualità, tracciati e sicuri. Nel primo anno di campagna, che ha una durata complessiva di 36 mesi, Granarolo ha infatti già raggiunto il 62% degli obiettivi di crescita triennali nei quattro Paesi di riferimento: Cina, Sud Corea, Nuova Zelanda e Libia (quest’ultima, “per motivi squisitamente politici”, si legge in un comunicato, “potrà dare risultati solo nei prossimi due anni”).


ARTICOLI CORRELATI