Il Regno Unito ama il vino (anche quello italiano)

Londra (Regno Unito) – Non più la birra, gli inglesi ora preferiscono il vino. È quanto emerge da un’indagine condotta da YouGov, riportata da Wine News, da cui emerge che, negli ultimi 12 mesi, l’81% dei 2mila consumatori intervistati ha scelto il vino, che supera birra e superalcolici, fermi entrambi al 79%. Ciò significa che, nell’ultimo anno, 33 milioni di persone nel Regno Unito hanno bevuto vino, ora non più considerato un prodotto di lusso, ma accessibile anche alla middle-class. L’indagine YouGov ha anche rilevato quali sono i vini preferiti dai britannici: conquista il primo gradino del podio il bianco secco (Pinto Grigio e Sauvignon Blanc), seguito dai rossi corposi come Shiraz e Malbec. Conquistano il podio anche i vini italiani, sul terzo gradino con il Prosecco, che è preferito dal 37% degli intervistati. Si ferma, invece, al quarto posto con il 24% delle preferenze lo Champagne francese. Occupano la seconda parte della classifica i vini rossi poco corposi (come il Pinot Nero), i rosé e lo Chardonnay. Fanalino di cosa, le bollicine inglesi e il rosé secco.


ARTICOLI CORRELATI