Inalca (gruppo Cremonini) compra Castelfrigo

Castelnuovo Rangone (Mo) – Castelfrigo, azienda specializzata nel settore carni, è stata acquisita da Inalca, società del gruppo Cremonini. Castelfrigo aveva dichiarato fallimento in settembre e, dopo un primo bando deserto a novembre, arriva ora un acquirente di peso come Inalca. Valore dell’operazione, circa 7 milioni di euro. Saranno ricompresi nell’acquisizione i lavoratori “con contratto in essere”: salvi tutti i dipendenti, sia gli 80 assunti direttamente che gli altri 45 lavoratori con contratti di somministrazione attraverso agenzie interinali. “Nei prossimi giorni”, ha comunicato Stefano Zanardi, curatore del fallimento, “verrà formalizzato il trasferimento del ramo di azienda”. Inalca completa così il proprio polo produttivo modenese, allargando il business alle carni suine, oltre che bovine.


ARTICOLI CORRELATI