La mortadella di Prato è Igp

Roma – La Toscana conta un nuovo salume regionale tutelato. Si tratta della mortadella di Prato, che ha ottenuto il riconoscimento dell’Igp. Il ministero delle Politiche agricole ha, infatti, comunicato oggi l’inserimento nella gazzetta ufficiale dell’Unione europea del regolamento di produzione di questo tipico insaccato. La mortadella di Prato viene realizzata con un impasto di carni suine, sale marino, aglio, spezie e alchermes (un liquore), che viene insaccato e cotto. L’area di produzione comprende il territorio della comune di Prato, Agliana, Quarrata e Montale, in provincia di Pistoia.

Nella foto il logo della mortadella di Prato Igp


ARTICOLI CORRELATI