L’Ue e i dazi Usa: “Pronti a mobilitare strumenti di stabilizzazione dei mercati”

Bruxelles (Belgio) – La Commissione europea si dice pronta a “mobilitare strumenti di stabilizzazione dei mercati” per far fronte ai dazi introdotti dagli Stati Uniti sui prodotti agroalimentari made in Ue. E’ quanto affermato da Janusz Wojciechowski (Ppe), Commissario per l’agricoltura europeo, nella risposta all’interrogazione ‘Sostegno alle aziende agroalimentari europee’ firmata dagli eurodeputati Ecr (Gruppo dei Conservatori e Riformisti Europei) Nicola Procaccini, Carlo Fidanza, Raffaele Fitto, Pietro Fiocchi e Raffaele Stancanelli. Nell’interrogazione si chiedeva quali interventi economici e quale strategia intendesse attuare Bruxelles per far fronte alle perdite causate alle aziende europee dalla misura di Washington. La Commissione, oltre a valutare eventuali strumenti di stabilizzazione, intende aumentare il budget dei progetti di promozione all’estero. Secondo quanto dichiarato, il fondo di cofinanziamento (nella misura dell’80%) sarà portato a 200,9 milioni di euro e “la pubblicazione degli inviti a presentare proposte è prevista per gennaio 2020”. In particolare, si legge nella risposta, il settore lattiero caseario è invitato “a sfruttare al massimo queste opportunità di promozione”.


ARTICOLI CORRELATI