Mostra nazionale del bovino di razza romagnola: per il settore, segnali di ripresa

Ravenna – La 27° mostra nazionale del bovino da carne di razza romagnola (Bastia – Ravenna, 4-6 maggio), è stata l’occasione per fare il punto sull’andamento produttivo del comparto dei bovini da carne. “La contrazione produttiva di questo comparto registrata a livello nazionale tra il 2005 e il 2015 ha toccato il -10%”, ha sottolineato Roberto Milletti, responsabile Unità analisi di Ismea. “Nel 2016 c’è stata una ripresa dei volumi del 3,9% che si è stabilizzata nel 2017. Su un capitale bovino complessivo di 5,9 milioni di capi, oltre 2 milioni riguardano la filiera della carne. Di questi, però, solo 0,5 milioni appartengono alle razze autoctone tra cui la Romagnola”. Oggi, in Emilia Romagna, i bovini di razza romagnola contano 10mila soggetti, prodotti in 301 allevamenti.


ARTICOLI CORRELATI