Osservatorio Signorvino-Nomisma: nel 2018, Franciacorta, Amarone e Prosecco i vini più amati dagli italiani

Milano – Presentato ieri, presso lo store in piazza del Duomo della catena, l’Osservatorio Signorvino-Nomisma, elaborato dall’insegna monitorando i 15 punti vendita sul territorio. Il retail veronese del vino ha voluto, con il suo report 2018, fornire uno spaccato sui trend di quest’anno e l’interesse del consumatore finale. Franciacorta sugli scudi, al primo posto come Denominazione più venduta nel 2018 (10%). Seguono l’Amarone (9%, con il prezzo medio maggiore di 45,5 euro) e dal Prosecco Doc e Docg (9%). A piedi del podio, infine, il Brunello di Montalcino (4%). Tra i vini ad aver segnato le migliori performance di crescita nel corso dell’anno, spiccano Lugana, Rosso di Montalcino e Pinot nero. A livello di acquisti, poi, il 74% del venduto fa riferimento all’intervallo di prezzo 9,90 – 49,90 euro, con un’incidenza del 41% delle due fasce 9,90 – 14,90 e 14,90 – 19,90 euro (rispettivamente 20% e 21%). “La Prima veste di Signorvino nel settore enoico è proprio quella di cliente, acquistando ogni anno circa 900mila bottiglie nelle cantine italiane”, ha spiegato Luca Pizzighella (in foto), direttore di Signorvino, ringraziando Wine Monitor per aver voluto sposare il progetto. “1.500 etichette in ogni store, 15 punti vendita e quasi un milione di bottiglie vendute ci permettono di estrapolare dati che speriamo possano essere un vero riferimento per il settore, grazie alla nostra possibilità di osservare direttamente il comportamento e le scelte del consumatore finale”. Le enoteche e i negozi specializzati, come ha evidenziato il focus di Wine Monitor, rappresentano il secondo canale di acquisto di vino in Italia, dopo iper e supermercati, per il 35% dei consumatori di vino.


ARTICOLI CORRELATI