Plastic tax ridotta dell’85%. L’entrata in vigore è posticipata al 1° luglio 2020

Roma – Slitta di tre mesi l’entrata in vigore della plastic tax, che rispetto a quanto ipotizzato inizialmente (1° aprile 2020) sarà applicata a partire dal 1° luglio 2020. Inoltre, l’imposta sarà ridotta dell’85% rispetto alla versione iniziale, con un contributo pari a 50 centesimi al chilo. “Ci siamo resi conto che poteva avere un impatto problematico, ci sono arrivate tante segnalazioni dalle imprese del settore”, ha affermato il premier Conte nel corso del vertice di maggioranza di venerdì 6 dicembre a Palazzo Chigi. “Pur ritenendola una tassa di scopo – ha aggiunto – abbiamo ritenuto di dovere ridurre l’impatto dell’85%, quindi l’imposizione partirà dal 1° luglio e le imprese hanno tutto l’agio per adottare strategie imprenditoriali conseguenti”.


ARTICOLI CORRELATI