Prosciutto di San Daniele: nel 2013 produzione in calo del 9,1%

San Daniele (Ud) – Secondo quanto comunicato dal Consorzio di tutela del prosciutto di San Daniele, con una nota diffusa ieri, nel 2013 la produzione della Dop friulana ha subito una flessione del 9,1%. Il dato descrive un anno difficile per il distretto: sono stati, infatti, quattro (su 31) i prosciuttifici che hanno interrotto la produzione. Al netto di questi singoli casi aziendali, il bilancio è positivo con un fatturato in crescita del 4%, pari a 330 milioni di euro. Stabile l’export (nonostante le difficoltà delle quattro aziende), che vanta un’incidenza a volume del 13%. I mercati Ue restano quelli principali, con una quota del 60% sul totale del prodotto esportato. Continua la crescita a doppia cifra per il prodotto affettato (+14,3% rispetto al 2012), con un’incidenza a volume del 12% e un fatturato che ha superato i 14 milioni di euro.