Santa Margherita Gruppo Vinicolo: performance in crescita nel 2016

Fossalta di Portogruaro (Ve) – L’avvio della nuova controllata a Miami, con l’inizio della commercializzazione diretta di tutti i brand sul mercato americano, ha fatto bene ai conti di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, che ha chiuso l’esercizio 2016 con un fatturato netto di 157 milioni di euro, in crescita sul 2015 del 32,9%. All’importante sviluppo in Usa, con un +69,5%, hanno fatto riscontro anche le affermazioni in altri mercati: in Italia l’incremento è stato dell’8,9%, mentre in Russia gli acquisiti dei vini del Gruppo sono raddoppiati e in Europa si sono registrati risultati significativi in Germania (+7,8%) e Svizzera (+13,2%). Bene anche l’area Asia-Pacifico, con l’Australia che cresce a doppia cifra (+14,4%). “Il 2017 vedrà Santa Margherita Gruppo Vinicolo impegnato ancora su molti versanti”, commenta l’amministratore delegato Ettore Nicoletto. “In particolare, l’avvio definitivo della nuova linea d’imbottigliamento nella cantina di Fossalta di Portogruaro ci permetterà di proseguire in questo trend espansivo nei mercati di riferimento, a supporto di una domanda molto vivace”.

 

In foto, da sinistra, Luca Marzotto, vicepresidente, Ettore Nicoletto, amministratore delegato, e Gaetano Marzotto, presidente Santa Margherita Gruppo Vinicolo.