Semestre difficile per Kraft Heinz: giù il titolo in Borsa

Chicago (Usa) – È un periodo difficile per il colosso dell’alimentare Kraft Heinz. Nei primi sei mesi dell’anno ha registrato profitti netti più che dimezzati da 1,76 miliardi, pari a 1,43 dollari per azione, a 854 milioni, e 70 centesimi. Nei sei mesi allo scorso 30 giugno le vendite nette sono calate del 5% annuo a 12,37 miliardi, gli utili operativi sul mercato domestico sono calati del 15%, i profitti netti del 51% a 854 milioni, le vendite del 5% a 12,37 miliardi. E in Borsa il titolo è precipitato ieri del 16%, dopo che il gruppo ha annunciato il rinvio del deposito della documentazione trimestrale presso la U.S. Securities and exchange commission (Sec), l’autorità di controllo dei mercati finanziari Usa, dopo essere finita sotto indagine per irregolarità contabili. Kraft Heinz ha inoltre comunicato aggravi per 1,22 miliardi di dollari su svalutazioni di diversi suoi brand e del business dei surgelati. È il risultato più basso in Borsa da quando la società è stata costituita nel 2015 da una fusione tra da Warren Buffett e la società di private equity 3G Capital.

Tags: ,

ARTICOLI CORRELATI