Sequestrati i conti del bistrot Fourghetti

Bologna – Anche i conti della società del Fourghetti, il bistrot bolognese aperto da Bruno Barbieri nel 2016, è tra quelli sequestrati dalla Guardia di Finanza nell’ambito dell’indagine ‘Take Over’. Lo rivela Repubblica, che spiega che le Fiamme Gialle hanno indagato su una serie di reati fiscali. Il meccanismo adottato dagli evasori sarebbe stato il cosiddetto ‘accollo’: alcune società caricavano debiti fiscali di altre aziende, per poi compensarli con i propri crediti erariali al momento di pagare le imposte. Lo chef Bruno Barbieri, comunque, non è indagato e non ha quote nella società sequestrata, avendo interrotto il rapporto col Fourghetti il 6 agosto scorso, quando ha lasciato la guida del bistrot al suo braccio destro Erik Lavacchielli.


ARTICOLI CORRELATI