Siglata l’intesa fra Apofruit e Besana per la frutta secca made in Italy

Rimini – Al Macfrut di Rimini (8-10 maggio) è stato presentato l’accordo fra Apofruit Italia e Besana group, già partner storici. Si tratta del primo accordo in Italia che prevede di sviluppare la produzione di frutta secca made in Italy (mandorle, nocciole, noci e pistacchi) e di commercializzarla sul mercato nazionale (gestito da Apofruit) e internazionale (affidato a Besana), partendo dai canali specializzati nel biologico per poi approdare nella Gdo. Le principali aree geografiche di produzione saranno Emilia-Romagna, Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Sicilia. Ilenio Bastoni, direttore generale di Apofruit, spiega: “Puntiamo a 2mila ettari di coltivazione per arrivare subito dopo a 3.500 ettari nelle zone vocate”. Riccardo Calcagni, Ad di Besana, afferma che la produzione in Italia è attualmente poco sviluppata a causa della ridotta dimensione delle aziende e dell’assenza di supporti tecnici moderni. “Il nostro progetto” continua Calcagni, “prevede tecnologia ad altissima innovazione e alta tecnologia agricola”.

In foto da sinistra: Ilenio Bastoni (direttore generale di Apofruit) e Riccardo Calcagni (Amministratore delegato di Besana)


ARTICOLI CORRELATI