Trentingrana: 120mila forme prodotte nel 2011 (+4,6%)

Trento – Approvato oggi all’unanimità il bilancio di Concast trentingrana, il Consorzio dei caseifici sociali del Trentino. Positivi i dati dell’anno appena concluso. Nel 2011 la produzione di latte trentino è stata di 1 milione 386mila quintali. L’86% di questa produzione è stato conferito ai caseifici sociali associati a Concast Trentingrana. Le produzioni, se confrontate con i dati delle annate precedenti, mostrano un segnale di ripresa, pari a circa il 2% in più. E questo nonostante il continuo calo del numero di allevatori che conferiscono materia prima ai caseifici associati, passati dai 790 del 2010 ai 776 del 2011. La liquidazione media è stata pari a 0,67 euro al litro, con un incremento dell’8% rispetto al precedente esercizio. Il Consorzio Concast trentingrana riunisce diciassette caseifici sociali trentini che, nel 2011, hanno prodotto 120mila forme di trentingrana (+4,6%), 16.800 quintali di burro (+7%), 49mila quintali di polvere di siero. Nel corso del 2011, inoltre, sono stati analizzati più di 62mila campioni di latte e prodotti derivati presso il laboratorio di Concast. Il bilancio di esercizio registra un utile di oltre 207mila euro. Il valore della produzione si aggira sui 60 milioni di euro, di cui 48 milioni rappresentano il valore di conferimento delle eccellenze al Gruppo formaggi del Trentino, centrale commerciale in cui confluiscono tutte le attività di vendita e marketing del Consorzio.
(AR)