Villa Sandi affida l’esclusiva del brand Casa Gheller al Gruppo Duca di Salaparuta

Crocetta del Montello (Tv) – Villa Sandi affida il proprio marchio Casa Gheller al Gruppo Duca di Salaparuta. Firmato un accordo di distribuzione in esclusiva per l’Italia, a partire dal 1° marzo 2017 e per i prossimi tre anni. Casa Gheller è un brand che prende il nome da una storica famiglia di viticoltori delle colline di Valdobbiadene, affermatosi nel tempo grazie ai suoi Prosecco Valdobbiadene Docg e Treviso Doc, così come per le caratteristiche bottiglie con la tradizionale ‘legatura a spago’. Acquisito da Villa Sandi negli anni ’80, oggi le sue vendite si focalizzano sul canale Horeca e risultano più forti oltreconfine, trainate da Uk, Germania, Austria, Belgio e Olanda. Grazie al nuovo accordo di distribuzione siglato con Duca di Salaparuta, Casa Gheller punta a rafforzare il marchio e le vendite anche sul mercato italiano. “Grazie al nuovo accordo di distribuzione, puntiamo a un aumento sensibile delle vendite in Italia nei prossimi tre anni”, sottolinea Giancarlo Moretti Polegato, presidente di Villa Sandi. “Collaboriamo già con la holding a cui fa capo il Gruppo Duca di Salaparuta, che segue la distribuzione dei nostri vini a marchio La Gioiosa in Svizzera, e siamo in sintonia con la professionalità, la competenza e lo stile aziendale della famiglia Reina”. Filippo Cesarini Sforza, direttore generale Duca di Salaparuta, commenta così l’operazione: “Con questo accordo abbiamo arricchito il nostro selezionatissimo portfolio prodotti con un altro marchio storico del vino, che ci apre le porte di un mercato ricco di opportunità, quello del Prosecco. Un mondo trendy e che si rivolge ad un target giovane per noi molto interessante, in cui le proposte di prodotto non mancano ma in cui è difficile emergere come marchio. Duca di Salaparuta, grazie al grande know how di brand builder e alla forte identità dei marchi Duca di Salaparuta, Florio e Corvo, ha deciso di includere Casa Gheller nel proprio network non solo per ampliare l’offerta al Cliente ma anche per contribuire, attraverso la nostra rete vendita, la nostra struttura di Trade Marketing e di Comunicazione, alla costruzione di un marchio di spicco nel mondo del Prosecco”.


ARTICOLI CORRELATI