Carrefour abbandona i sacchetti biodegradabili nell’ortofrutta in favore di quelli di carta

2020-10-23T10:35:34+02:0023 Ottobre 2020 - 10:35|Categorie: Retail|Tag: , , , , |

Parigi (Francia) – Carrefour abbandona i sacchetti in bioplastica per i propri reparti ortofrutta in favore di sacchetti in carta e in cotone organico riutilizzabili. Secondo la catena francese, i sacchetti attualmente utilizzati non sono riciclabili. “I sacchetti in carta kraft per l’ortofrutta sono realizzati in carta certificata 100% Fsc, che deriva da foreste gestite in modo sostenibile. Quest’estate li abbiamo introdotti in alcuni punti vendita per un periodo di prova e abbiamo constatato che hanno riscosso un notevole successo tra i nostri clienti”, spiega Carrefour in una nota riportata dal Fatto alimentare. “A partire da quest’autunno, nei reparti frutta e verdura adotteremo i sacchetti in carta con una finestra traslucida, anch’essa in carta, che sostituirà gli attuali sacchetti di bioplastica”. I sacchetti in cotone organico, riutilizzabili, saranno introdotte nelle sezioni di frutta e verdura degli ipermercati ad un prezzo di 0,99 euro.

Torna in cima