Chiara Ferragni, fuori dalle società il manager Fabio Maria Damato

2024-06-14T12:38:27+02:0014 Giugno 2024 - 10:10|Categorie: Dolci&Salati|Tag: , , , , , |

Milano – “A partire dal 16 giugno 2024, Fabio Maria Damato cesserà dalla funzione di direttore generale e consigliere di entrambe le aziende (Tbs Crew e Fenice, ndr) per perseguire altre opportunità professionali. Il cambiamento fa parte di un percorso di rinnovamento aziendale”. Ad annunciare il ‘divorzio’ tra Chiara Ferragni e lo storico manager Damato è una nota congiunta delle due società dell’influencer. Le indiscrezioni circa una possibile rottura circolavano dallo scorso gennaio, quando anche Damato era stato iscritto nel registro degli indagati per concorso in truffa aggravata nell’ambito dell’inchiesta sul pandoro Pink Christmas e sulle uova di Pasqua Dolci Preziosi (leggi qui).

Non è tardata ad arrivare la replica al comunicato di Damato. Il “braccio destro, sinistro, tutto”, come lo definiva Ferragni stessa, ci ha infatti tenuto a precisare in una serie di storie Instagram che “lo scorso febbraio dopo attente e inevitabili riflessioni, ho deciso di dare le dimissioni (quindi no, non sono stato licenziato) […] Esco stremato da una certa violenza che abbiamo tutti subito, specie Chiara Ferragni che ho sempre rispettato come persona e capo e per la quale l’onesta, la dedizione e l’affetto che ho dedicato nessuno potrà mai mettere in discussione”.

In attesa della comunicazione dei nuovi manager delle società, si fa strada il nome di Marina Di Guardo, madre dell’influencer, alla quale sarebbero già state conferite piene deleghe in Sisterhood, la holding personale di Ferragni.

Fonte immagine: Instagram Chiara Ferragni 

Torna in cima