Crisi Ferrarini: il ricorso di Bonterre contro Amco

2021-01-20T15:27:14+02:0020 Gennaio 2021 - 09:41|Categorie: in evidenza, Salumi|Tag: , , , |

Reggio Emilia – Continua la guerra tra le due cordate per aggiudicarsi Ferrarini. Da una parte Pini e Amco e dall’altra Bonterre-Gsi con Opas e Hp. Nei giorni scorsi, scrive la Gazzetta di Reggio, la società Re-food della cordata Bonterre ha presentato un ricorso alla sezione di sorveglianza della Corte dei Conti mettendo sotto accusa “l’imprudente gestione di Amco”. Motivo del ricorso è il duplice ruolo giocato dalla società pubblica del ministero dell’Economia. Ha infatti emesso un finanziamento di  12 milioni per salvare Ferrarini. Con il ricorso si chiede una istruttoria della Corte dei Conti su Amco, oggetto tra l’altro assieme a Pini di un secondo esposto al Tar della Campania. Principale conseguenza di queste battaglie a suon di carte bollate è il continuo rinvio dell’adunanza dei creditori, tuttora senza una data precisa. Nel frattempo, si legge sempre sul quotidiano locale, Vismara ha un nuovo Ceo: Pierluigi Colombi, manager con una esperienza nel settore salumi (Citterio) e nel dolciario (Pernigotti).

Torna in cima