De Cecco: boom di vendite nel primo semestre dell’anno

2019-09-10T12:25:43+01:0010 Settembre 2019 - 11:45|Categorie: Bio, Pasta e riso|Tag: , |

Fara San Martino (Ch) – Numeri da capogiro per il pastificio abruzzese De Cecco durante i primi sei mesi dell’anno. Al vertice della classifica ‘Nielsen Top 75 Manufacturer’, l’azienda è al primo posto per la ‘miglior crescita percentuale a valore’ (+20,4%) e al secondo per ‘crescita assoluta per vendite a valore’ (+15,7 milioni di euro). Non solo. Nel primo quadrimestre De Cecco ha visto crescere del 13,7% il numero di famiglie acquirenti, portando a 45,1% il numero di famiglie che consuma pasta di semola De Cecco. Nella Gd, poi, a luglio il pastificio ha registrato performance degne di nota: +23% i quintali venduti a sell out, pari a +12,6 milioni di euro; +2,4 punti di quota valore, consolidando la seconda posizione al 15% del mercato. Alte le performance nel retailing nei primi sette mesi del 2019: +27,4% per la pasta integrale, +31% per quella di Kamut e +386% per quella di farro. “Questi risultati certificano la qualità delle strategie commerciali e degli investimenti marketing che sono stati messi in campo”, spiega Carlo Aquilano, direttore commerciale dell’azienda. “Rilevante anche l’iniziativa di evidenziare l’unicità del Metodo De Cecco, con la lenta essiccazione a bassa temperatura per una pasta di qualità superiore, valorizzata grazie al nuovo pack”.

Torna in cima