Fratelli Riva anticipa la 13esima mensilità per fronteggiare i rincari

2022-11-03T11:05:25+01:003 Novembre 2022 - 10:46|Categorie: Salumi|Tag: |

Molteno (Lc) – Il Salumificio Fratelli Riva, storica impresa da oltre 50 anni attiva nella produzione di prosciutto cotto, ha proposto e concordato con le organizzazioni sindacali il pagamento anticipato a tutti i dipendenti diretti della tredicesima mensilità entro il mese di ottobre 2022. Un’iniziativa che costituisce un aiuto concreto alle famiglie, spiega una nota, per far fronte alla crescita dei costi energetici e delle bollette, e al diffuso aumento dei prezzi di acquisto di beni di prima necessità. “Questa decisione è stata condivisa da tutta la Famiglia Riva e definita con le organizzazioni sindacali. Siamo una realtà da oltre 50 anni presente sul territorio e siamo sempre stati attenti alle problematiche che potevano interessare la nostra comunità”, ha commentato Giuseppe Riva, amministratore delegato del Salumificio Fratelli Riva. “Nel 2022 abbiamo fatto fronte a una serie di investimenti programmati nel 2021, per circa 4 milioni di euro, per un rinnovamento del nostro stabilimento di Molteno. Parallelamente stiamo spingendo sui prodotti della linea avicola, pollo e tacchino di alta qualità affettati, che rappresentano a oggi il 13% del fatturato. Proprio la crescente richiesta del mercato di prodotti salutistici e light, di cui prosciutto cotto, pollo e tacchino sono le colonne portanti, che ha registrato un +20% anno su anno negli ultimi due anni, spinge Salumificio Fratelli Riva alla creazione di nuovi flussi dedicati”.

In foto: Giuseppe Riva, Ad Fratelli Riva

Torna in cima