Gruppo L’Alco in crisi. A rischio 200 dipendenti

2021-01-22T10:28:05+01:0021 Gennaio 2021 - 09:24|Categorie: Retail|Tag: |

Rovato (Bs) – Si aggrava la crisi del gruppo L’Alco, società che, con Centri commerciali Spa di Rovato, gestisce 44 punti vendita a marchio Despar, Eurospar, Interspar e Cash&Carry in Lombardia. All’inizio dell’anno scorso le problematiche erano state scongiurate grazie al contratto di solidarietà, che ha evitato i 160 esuberi annunciati (su circa 750 dipendenti). Ma la crisi è continuata: sono stati chiusi otto supermercati in un anno, e proprio in questi giorni i sindacati hanno diffuso una nota congiunta segnalando che non sarebbero stati accreditati ai dipendenti lo stipendio di dicembre e la tredicesima. Il gruppo avrebbe anche seri problemi a pagare i fornitori. Sempre secondo le sigle sindacali, ci sarebbe un’offerta per rilevare il gruppo, con 200 licenziamenti in vista. “Non ci sono informazioni certe né garanzie sui salari e pagamenti”, scrivono Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, confermando lo stato di agitazione.

Torna in cima