Il prosciutto di Parma Martelli sbarca in Cina

Dosolo (Mn) – Dopo lunghe trattative, da lunedì 18 novembre il mercato cinese si è aperto anche alle importazioni del Prosciutto di Parma. Già da alcuni mesi presente nel mercato cinese con le proprie carni suine fresche e congelate, da oggi il Gruppo potrà esportare anche il suo Prosciutto di Parma, sia intero che affettato. L’esportazione ricopre un ruolo importante per l’azienda mantovana e pone le basi per la costruzione di una rete di vendita in uno dei paesi extraeuropei strategicamente più rilevanti per l’export. Il calo della produzione e la domanda non più sostenibile da parte degli allevatori cinesi hanno delineato un’opportunità per le aziende italiane: la carne di maiale rappresenta infatti il 60% del consumo proteico dei cinesi. Il Gruppo Martelli, che ha registrato negli ultimi anni un aumento dell’esportazione dei salumi (il 18% della produzione) sarà presente sul mercato cinese attraverso diversi canali di vendita: oltre agli importatori e distributori, sono già iniziate le trattative con il canale retail.


ARTICOLI CORRELATI