Marr: nel 2021 ricavi per 1,38 miliardi di euro

2022-03-17T09:24:12+01:0017 Marzo 2022 - 09:24|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , |

Rimini – Marr (Gruppo Cremonini) chiude l’esercizio 2021 con 1.381,2 milioni di euro di ricavi totali (1.048,6 milioni nel 2020) ed un risultato netto di 31,9 milioni di euro (-4,1 milioni nel 2020). Il Consiglio di amministrazione ha proposto all’assemblea degli azionisti del prossimo 28 aprile la distribuzione di un dividendo lordo di 0,47 euro (a fronte di un Eps consolidato di 0,53 euro). L’utile non distribuito viene accantonato a riserva. Lo scorso mese di ottobre era stato messo in pagamento un dividendo lordo per azione di 0,35 euro, attingendo a una parte dell’aumento delle riserve disponibili, che si erano incrementate a seguito del prudenziale accantonamento dell’utile netto dell’esercizio 2019. I ricavi per vendite dell’esercizio 2021, che includono il contributo dell’acquisizione del Gruppo Verrini (consolidata dal 1 aprile 2021) per 52,5 milioni di euro, si attestano a 1.432,6 milioni di euro con un incremento del +35,3% rispetto ai 1.058,8 milioni del 2020. In particolare, le vendite del secondo semestre, grazie anche al positivo andamento della stagione estiva, hanno fatto registrare una crescita del +45,3% rispetto al 2020, con un incremento anche rispetto al secondo semestre, pre-pandemia, del 2019. Inoltre, Marr ha sottoscritto in questi giorni un accordo quadro vincolante per l’acquisto della totalità delle quote di una società neo costituita, Frigor Carni Srl, in cui sono state conferite le attività, escluso l’immobile che verrà condotto in locazione, della Frigor Carni Sas, società basata a Montepaone Lido (Catanzaro) ed operante nella commercializzazione e distribuzione di prodotti alimentari al foodservice. Fondata oltre 40 anni fa, Frigor Carni vanta un fatturato di oltre 13 milioni di euro nel 2021. Il closing dell’operazione è previsto il prossimo 1 aprile e prevede una valorizzazione di 4,8 milioni di euro (incluse immobilizzazioni materiali) con pagamento in parte dilazionato, oltre a un earn out subordinato al raggiungimento di specifici obiettivi nel 2023 e 2024. Confermato il management della Frigor Carni nelle persone di Domenico e Pietro Viscomi a cui sarà affidata la gestione operativa e commerciale della società neo costituita.

Torna in cima