Novamont: accordo per la cassa integrazione nello stabilimento di Terni

2022-06-30T17:50:34+02:0030 Giugno 2022 - 17:50|Categorie: Tecnologie|Tag: , , , , |

Terni – Novamont, la ‘big company’ italiana delle bioplastiche, ha raggiunto un accordo con i sindacati in merito alla richiesta di Cassa integrazione guadagni ordinaria per il sito produttivo Polymer di Terni, il maggior polo produttivo della società novarese. A differenza di quanto precedentemente comunicato (leggi qui), la temporanea riduzione dell’attività del sito di Terni, con conseguente cassa integrazione a rotazione per alcuni dipendenti, avverrà a partire dal prossimo 25 luglio, e non dal 1° del mese. “La ridotta operatività del sito ternano non avrà impatti sulle consegne dei prodotti ai clienti, che verranno rispettate come da contratto”, sottolinea l’azienda. La durata iniziale del provvedimento è di circa quattro settimane, riporta Polimerica. Prima che la sospensione inizi, i soggetti individuati dovranno preventivamente utilizzare tutte le ferie maturate al 31 dicembre 2021. Scadute le quattro settimane, Novamont prevede di riprendere la produzione a pieno organico.

Torna in cima