Pratiche sleali: Coldiretti contro la norma sulle vendite sottocosto

2020-12-09T17:14:37+02:007 Dicembre 2020 - 14:26|Categorie: in evidenza, Retail|Tag: , , |

Roma – Dopo l’approvazione da parte del Senato della legge di recepimento della direttiva Ue 2019/633 contro le pratiche commerciali scorrette nella filiera agroalimentare, Coldiretti contesta la norma sulle vendite sottocosto. In una dichiarazione a Repubblica, Stefano Masini, responsabile Ambiente e Territorio di Coldiretti, sottolinea: “Si dispone che solo nel caso in cui si scenda sotto il 15% rispetto ai costi medi di produzione risultanti dall’elaborazione Ismea si possa riscontrare concorrenza sleale. Ma per un agricoltore questa percentuale può essere eccessiva, spesso bastano pochi centesimi per metterlo fuori mercato”.

Torna in cima