Rhône Capital diventa socio di minoranza al 20% di Illy Caffè

2020-11-25T11:22:27+01:0025 Novembre 2020 - 11:22|Categorie: Grocery|Tag: , |

Trieste – Il caffè italiano rafforza il suo posizionamento all’interno del mercato nordamericano: il gruppo triestino Illy Caffè ha annunciato l’ingresso nel proprio capitale del fondo di private equity Rhône Capital con una quota di minoranza pari al 20% (circa 200 milioni di euro). Dopo un rigido processo di selezione durato circa un anno e che si è valso dell’aiuto della banca di investimento Goldman Sachs International, Illy ha deciso di puntare su un partner che potesse favorire la sua espansione all’estero. La transizione è attesa entro la fine del primo trimestre del 2021 e arriva in seguito all’accordo stipulato tra Francesco Illy e il fondo Peninsula Capital: l’erede della famiglia Illy ha deciso di cedere la sua quota del 20,7% nella holding, ma l’operazione è soggetta al diritto di prelazione degli altri azionisti e a una clausola di gradimento.

Torna in cima