Santambrogio (Végé): “Tuteliamo il potere d’acquisto delle famiglie ma i margini della Gd sono in discesa”

2022-01-12T10:27:35+01:0012 Gennaio 2022 - 10:19|Categorie: in evidenza, Mercato, Retail|Tag: , , |

Milano – I margini della Gd sono in costante discesa. Il rialzo della bolletta energetica, sommato ai rincari dei listini dei fornitori – motivati dall’aumento dei costi di energia, carta e plastica, noli marittimi, ecc… – e alla riduzione della spesa degli italiani preoccupati dagli aumenti di luce e gas, stanno infatti minando i budget della grande distribuzione. “Malgrado questa fase congiunturale, continuiamo a mettere in campo tutti gli strumenti a nostra disposizione per mitigare la spinta inflattiva tutelando il potere d’acquisto delle famiglie”, fa sapere Giorgio Santambrogio, amministratore delegato del Gruppo Végé, in un’intervista pubblicata da Il Sole 24 Ore. Come spiega Santambrogio, la Gdo si sta comportando responsabilmente verso i consumatori finali, avvalendosi delle private label, allargando il paniere in promozione e aumentando gli sconti. “Una via percorribile ma certamente costosa per le insegne perché porta a un’ulteriore limatura dei margini”, sottolinea. “In un’ottica di sistema chiediamo non solo un tavolo istituzionale al Governo ma anche una revisione dei prezzi d’acquisto ai fornitori una volta che si dovesse verificare la riduzione dei costi oggi impazziti”. E per salvaguardare la marginalità legata alla sopravvivenza delle catene, Santambrogio si unisce nella richiesta al Governo del taglio degli oneri di sistema fino al perdurare dell’emergenza energetica.

 

Torna in cima