Schenk investe sul Piemonte delle Langhe con Cantina Vallebelbo

2022-11-30T14:12:09+01:0030 Novembre 2022 - 14:12|Categorie: Vini|Tag: , , , |

Santo Stefano Belbo (Cn) – 500 ettari vitati nel cuore delle Langhe, di cui circa 150 a Dolcetto, Barbera, Nebbiolo e 150 viticoltori che conferiscono uve di qualità. È la Cantina Cooperativa Vallebelbo, con cui Schenk Italian Winery ha siglato una partnership di lunga durata per la produzione di vini in Piemonte. L’accordo sancisce infatti un rapporto iniziato nel 2018, con la produzione della linea Casali del Barone. Alla Barbera, prima etichetta prodotta, si sono aggiunti una Barbera d’Asti Superiore, un Barolo, un Nebbiolo, un Barbaresco e un Bianco Langhe, tutti imbottigliati all’origine. L’accordo di oggi prevede un’ancor più stretta collaborazione. Con l’assegnazione, a Schenk, di uno spazio dedicato all’interno della cantina, con botti di proprietà, per la maturazione delle selezioni della gamma Casali del Barone.

“La Cantina Cooperativa Vallebelbo è una realtà solida, seria e orientata alla qualità”, commenta Daniele Simoni, Ad di Schenk Italian Wineries. “Un partner perfetto, assolutamente in linea con la filosofia operativa alla base della nostra attività”. Aggiunge Cristiano Amerio, presidente Cantina Vallebelbo: “La collaborazione con Schenk Italian Wineries ha permesso ai nostri vini di raggiungere una più ampia platea di mercati internazionali. La nostra Cantina ogni anno incrementa l’attenzione alla qualità e grazie a questa collaborazione saremo in grado, in tempi più ridotti, di offrire al mercato prodotti innovativi mantenendo al contempo una forte connotazione territoriale”.

Da sinistra: Cristiano Amerio e Daniele Simoni

Torna in cima