Stefano Patuanelli favorevole a un ulteriore rinvio per la plastic tax

2021-09-22T10:37:04+02:0022 Settembre 2021 - 10:37|Categorie: Mercato, Tecnologie|Tag: , , , |

Firenze – Dovrebbe entrare in vigore il 1° gennaio 2022. Ma in molti vorrebbero una proroga. La plastic tax preoccupa il sistema produttivo italiano e anche il ministro delle Politiche agricole, Stefano Patuanelli, esprime qualche perplessità. Sabato scorso a Firenze, durante la conferenza stampa a chiusura dei lavori del G20 dell’agricoltura, ha dichiarato di essere favorevole a un ulteriore rinvio, non annullamento, dell’entrata in vigore del provvedimento. Spiegando che non sono state messe in campo politiche pubbliche di accompagnamento. “Spesso”, ha dichiarato, “fare scelte significa dividere il campo e aumentare il consenso da un lato, ma perderlo dall’altro. In Italia ad esempio abbiamo provato, tentennando, a introdurre sugar tax e plastic tax, ma non si è riusciti ancora. La transizione è un processo e non un burrone in cui cadere, è frutto di un compromesso, ma una volta raggiunto il compromesso l’obiettivo va mantenuto”.

Torna in cima