Uk: Morrisons prima insegna ad avere un proprio impianto di riciclaggio della plastica

2021-11-16T16:51:29+02:0016 Novembre 2021 - 16:02|Categorie: Retail, Tecnologie|Tag: , , , , , , |

Bradford (Uk) – Morrisons ha reso nota l’acquisizione di una “quota significativa” (senza rivelare esattamente quale) di un impianto di riciclaggio situato a Fife, in Scozia, e di proprietà di Yes Recycling. Un’operazione che fa dell’insegna di Bradford la prima, nel mondo Gdo, a possedere (almeno in parte) un proprio impianto di riciclaggio. Quest’ultimo sarà pienamente operativo dalla fine del 2021 con una capacità produttiva iniziale di 15mila tonnellate. E sarà dedicato, in particolare, a film e imballaggi alimentari flessibili complessi da avviare a riciclo, che saranno trasformati in scaglie e granuli di plastica rigenerata e in pannelli Ecosheet usati nel settore edilizio e agricolo. “Molto è stato fatto dai retailer per ridurre la plastica, ma poco per riciclarla”, ha commentato il direttore acquisti di Morrisons, Jamie Winter. “Abbiamo accolto questa sfida con un investimento importante in un impianto di riciclaggio per imballaggi  flessibili all’avanguardia. Al suo interno sarà trattata la plastica più complessa, sarà riciclata qui nel Regno Unito e le sarà data una seconda vita”. Un’operazione che si inserisce all’interno di una strategia con obiettivi ambiziosi: riciclo e riutilizzo della stessa quantità di plastica che l’insegna immette sul mercato grazie ai propri impianti di riciclaggio entro il 2025 e riduzione del 50% dell’utilizzo di plastica nelle proprie linee a Mdd entro lo stesso anno.

Torna in cima