Agcm contro il disegno di legge sulle partecipazioni pubbliche in società del lattiero caseario

Roma – “L’Autorità ritiene il disegno di legge suscettibile di alterare le dinamiche concorrenziali nel settore, in totale disaccordo con i principi della concorrenza e di efficiente gestione delle partecipazioni pubbliche”. Sono le conclusioni espresse dall’Antitrust in merito al disegno di legge  A.S.1110 recante ‘Modifica all’articolo 4 del Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica (Tuspp), di cui al decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 175, concernente le partecipazioni in società operanti nel settore lattiero caseario’. Si vorrebbe escludere l’applicazione di tale articolo alle partecipazioni in società attive nella produzione, trattamento, lavorazione e immissione in commercio del latte, in qualsiasi modo trattato, e dei prodotti lattiero caseari “riconoscendo un ruolo di tutela della salute dei consumatori e dell’ambiente”. L’Agcm segnala però che vi sono specifiche autorità preposte ai controlli e che il settore è estraneo al perseguimento delle finalità istituzionali proprie degli enti pubblici, mentre dovrebbe essere presidiato dalle regole del libero mercato. Perciò, alla luce di queste osservazioni, pubblicate nel Bollettino n.33 del 19 agosto 2019, “L’Autorità auspica che le considerazioni siano tenute in adeguata considerazione nel prosieguo dell’iter legislativo”.


ARTICOLI CORRELATI