Agroalimentare: fatturato pari a 538,2 miliardi di euro

Roma – La filiera agroalimentare è il primo settore economico in Italia, con un fatturato totale annuo di 538,2 miliardi di euro, cresciuto del 3,9% tra il 2011 e il 2017 nonostante i consumi stagnanti. A rivelarlo è il rapporto ‘La creazione di valore lungo la filiera agroalimentare estesa in Italia’, presentato il 4 novembre a Roma e realizzato da The European House – Ambrosetti con Federdistribuzione, Ancc Coop, Ancd Conad e Adm. Il valore aggiunto della filiera tocca 119,1 miliardi. La filiera agroalimentare estesa (agricoltura, industria di trasformazione, intermediazione, distribuzione e ristorazione) è il primo settore economico del Paese”, dichiara Valerio De Molli, managing partner & ceo, The European House – Ambrosetti. “Genera un fatturato totale di 538,2 miliardi di euro (pari alla somma del pil di Norvegia e Danimarca), un valore aggiunto di 119,1 miliardi di euro (4,3 volte le filiere estese automotive e arredo e 3,8 volte la filiera dell’abbigliamento estesa) e sostiene 3,6 milioni di occupati (pari al 18% del totale degli occupati in Italia), con 2,1 milioni di imprese”.


ARTICOLI CORRELATI