Al via il primo Country business incubator: focus sulla Cina

 

Parma – E’ iniziato ieri a Parma, presso la Sala dei 300 di Fiere di Parma, il primo Country business incubator: servizio dedicato allo sviluppo sui mercati esteri delle Pmi, organizzato da Gea, società di consulenza strategica indipendente. La prima edizione, che si conclude oggi nel pomeriggio, ha come paese obiettivo la Cina. Ed è stato organizzato da Gea, in collaborazione con il Consorzio Italia del gusto, Fiere di Parma e Ogilvy&Mather. Né manca l’apporto di importanti enti e istituzioni quali l’Ice, la Fondazione Italia-Cina, Intesa SanPaolo, il ministero della Salute. Al workshop, cui è seguito il momento di “contrattazione” tra aziende e distributori, sono intervenuti anche alcune società di distribuzione del mercato cinese: Sinodis, CWS e Goodwell China. Che hanno illustrato alla platea le strategie e gli accorgimenti da seguire qualora si voglia entrare nel più importante mercato asiatico. (NC)


ARTICOLI CORRELATI