Barbero: “Il nostro Sonetto prodotto con materie prime di alta qualità. Igienicamente ineccepibile”

 

Alba (Cn) –  Con una nota diffusa oggi, l’azienda dolciaria Barbero torna sul sopralluogo di Carabinieri e Nas nello stabilimento di Alba: “In questi ultimi giorni sono circolate notizie che mettono in dubbio l’igiene e la qualità delle materie prime di uno dei prodotti di punta della pasticceria Barbero: il Sonetto. Per questo l’azienda si è subito attivata per far analizzare gli amaretti oggetto della contestazione da un accreditato laboratorio di analisi indipendente: Chelab, società italiana di analisi e assistenza tecnica e scientifica per il settore agro-alimentare, ambientale, non food, industriale e farmaceutico, accreditata Accredia […]. Dopo alcuni giorni di analisi, il 29 ottobre Chelab ha certificato il Sonetto come igienicamente ineccepibile e prodotto con materie prime di alta qualità, con valori di gran lunga migliori a quelli previsti dalla legge italiana. Nonostante l’azienda non abbia mai dubitato né della genuinità e bontà dei Sonetti né del proprio rigoroso metodo di produzione, questo risultato conferma ulteriormente e definitivamente l’assoluta naturalità e qualità dei prodotti Barbero. È importante sottolineare, inoltre, che tutti gli altri prodotti Barbero non sono stati oggetto di alcuna contestazione”. (NC)


ARTICOLI CORRELATI