Borsa merci telematica italiana: nel 2013 scambi per oltre 530 milioni di euro (+3%)

Milano – 15mila contratti registrati nel 2013, pari ad un incremento del 10% rispetto all’anno precedente. 1,8 milioni di tonnellate di prodotti scambiate, ovvero il 6% in più sul 2012. E un valore totale delle transazioni che supera i 530 milioni di euro (+3%). Sono questi i dati della Borsa merci telematica italiana relativi all’anno appena trascorso. Entrando nel dettaglio dei singoli comparti agricoli, cereali e coltivazioni industriali sono al primo posto per contratti conclusi (37%), seguiti dall’ortofrutta (31%). Quanto alle produzioni, nel 2013 grazie alla Borsa merci telematica italiana sono state scambiate 170mila forme di grana padano e 160mila di parmigiano reggiano. A cui si aggiungono oli extravergine di oliva e salumi, tra cui prosciutto di Parma Dop.  Il prossimo obiettivo della Borsa è l’internazionalizzazione, per offrire una piattaforma di scambio anche agli oepratori esteri.


ARTICOLI CORRELATI