Bresaola Valtellina Igp: il Consorzio lancia un sito web per gustarla al meglio

Sondrio – Il consumo di bresaola è aumentato del +43% dal 2000 e del +3,2% nello scorso anno. Inoltre, 8 italiani su 10 la mangiano abitualmente e il consumo in vaschetta ha superato il 42% del mercato. Sono alcuni dei dati diffusi dal Consorzio di tutela Bresaola della Valtellina, in occasione del lancio del sito ‘Bresaola inedita’, (www.bresaolainedita.it), che ha l’obiettivo di promuovere e far conoscere il salume valtellinese. “La Bresaola della Valtellina è un prodotto unico e inimitabile, da 21 anni garantito dal marchio comunitario Igp”, ha dichiarato Paola Dolzadelli, coordinatrice del Consorzio di tutela Bresaola della Valtellina, “una sapienza centenaria ci guida nella selezione dei tagli migliori del bovino. Carni sicure e controllate, ma non solo. Alle migliori materie prime si accompagnano le garanzie di unicità dell’Igp: l’elemento umano, come l’abilità nella rifilatura, il sapiente dosaggio degli aromi naturali utilizzati, il massaggio della carne in salagione, le giuste variazioni di temperatura e umidità durante la stagionatura”.


ARTICOLI CORRELATI