Carle & Montanari Holding per il 2013, punta a ricavi per 120 milioni di euro

 

Bologna – Raggiungere ricavi per 120 milioni di euro. E’ questo l’obiettivo per il 2013 della Carle&Montanari Holding( Cmh), la società nata nel marzo 2011 dalla partnership tra la società quotata in Borsa, Ima, di Ozzano (Bo) e la cooperativa di Imola, Sacmi. A darne notizia è Affari&Finanza di oggi. L’accordo ha dato vita al primo polo italiano del cioccolato, specializzato nella produzione di linee complete per la lavorazione del cacao: dalla materia prima fino al cioccolatino e alla tavoletta incartata. Più di 300 dipendenti sparsi tra Milano, Alba e il bolognese e pari a 100 milioni di euro il fatturato. È una partnership paritetica tra Ima e Sacmi, che hanno condiviso la proprietà di imprese acquisite in precedenza che fino a due anni fa si facevano concorrenza. (NC)


ARTICOLI CORRELATI