Cgil: “Alla Castelfrigo assunti 25 lavoratori che non hanno scioperato”

Castelnuovo Rangone (Mo) – Secondo quanto dichiarato da Luigi Giove, segretario Cgil Emilia Romagna, i vertici della Castelfrigo avrebbero deciso “tramite l’agenzia interinale Sapiens, di collocare all’interno del proprio ciclo produttivo 25 lavoratori che non fanno parte dei lavoratori licenziati dalle cooperative che operavano in appalto, e che stanno scioperando da oltre quattro mesi”. Si tratterebbe di una “decisione inaccettabile”, commenta sempre il sindacato, in contrasto con l’accordo raggiunto in Regione il 30 dicembre, che prevedeva la ricollocazione di tutti i lavoratori licenziati.

Tags: , ,

ARTICOLI CORRELATI