Consorzio di tutela taleggio: ad aprile -19,6%

Treviglio (Bg) – Il settore del taleggio è in crescita, con un giro d’affari di oltre 103 milioni di euro, ma l’emergenza Coronavirus ha frenato anche il comparto della Dop lombardo-piemontese. Nel mese di aprile, il Consorzio di tutela ha rilevato un calo della produzione del 19,6% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. La pandemia e le difficoltà legate al lockdown e alla tutela della salute dei lavoratori non hanno mai interrotto le attività delle aziende consorziate, che si sono da subito attrezzate per garantire la produzione e i controlli di qualità a tutela del consumatore. Le maggiori difficoltà sono derivate dalla chiusura repentina e totale del canale Horeca e da un’improvvisa cancellazione degli ordini del canale dell’ingrosso che segna meno 30%, a cui si aggiunge un 50% in meno di ordini dai clienti esteri. Per questo motivo, il Consorzio prevede di rimodulare il piano marketing per l’anno in corso e attuare politiche di sostegno in accordo con il Governo e la Regione Lombardia.


ARTICOLI CORRELATI