Crisi latte ovino: tavolo di lavoro al Mipaaft entro luglio

Sassari – Gianuario Falchi, uno dei portavoce dei pastori sardi, annuncia che entro il mese di luglio verrà convocato un tavolo di lavoro al Mipaaft sul prezzo del latte e sulla riforma dei Consorzi a Sassari. L’impegno, come riporta l’Ansa, è stato preso dal capo di Gabinetto del ministero delle Politiche agricole, Luigi Fiorentino, dopo un incontro a Roma. Spiega Falchi: “Il dott. Fiorentino e i suoi tecnici all’inizio della riunione hanno illustrato i vari aspetti del decreto, per poi dare parola ai presenti che intendevano dare suggerimenti per migliorare i vari punti che magari necessitavano di ulteriori approfondimenti o eventuali correzioni. Si è parlato delle modalità con le quali il Ministero intende investire una dotazione iniziale di 10 milioni per l’anno 2019 sugli accordi di filiera per favorire un sostegno ai contratti, possibilmente pluriennale, fra produttori di latte e trasformatori, per poter avere un prezzo concordato fra le parti per più campagne produttive. Se il sistema funziona non hanno escluso che in futuro si possano destinare altri fondi al riguardo”. All’incontro si è discusso anche di come disporre dei 5 milioni per la copertura dei costi sostenuti per gli interessi sui mutui bancari contratti dalle imprese entro il 31 dicembre 2018. Infine, “si è parlato di come spendere i 14 milioni per il ritiro di formaggio pecorino romano Dop attraverso il bando Indigenti: qui si è convenuti nella distribuzione di questi fondi su più interventi”.


ARTICOLI CORRELATI