ESTERI
Francia, latte: accordo fra Carrefour e Lsdh per sostenere il passaggio al bio di 66 allevatori

Parigi (Francia) – Fondazione Carrefour e Laiterie de Saint-Denis-de-l’Hôtel (Lsdh) hanno siglato un accordo per favorire lo sviluppo del bio, presentato dagli stessi protagonisti come ‘inedito’, perché raggruppa intorno a un tavolo gli allevatori, Carrefour e la sua fondazione e anche il Wwf. L’obiettivo è quello di sostenere la conversione al biologico di 66 allevatori su 450 di Aplbc, organizzazione che già conferisce a Lsdh. Il passaggio al biologico, che durerà due anni, implica un calo dei volumi e di conseguenza del business, da compensare. Per questa ragione, in questo periodo, la latteria Lsdh destinerà 30 euro supplementari ogni 1.000 litri agli allevatori coinvolti nel progetto, cui si aggiungeranno 20 euro della Fondazione Carrefour. L’accordo prevede anche, per tre anni, la garanzia del prezzo (0,46 cent/litro contro una media di 0,36 per il latte tradizionale) e dei volumi acquistati. Il latte sarà condizionato poi da Lshd e venduto nei punti vendita Carrefour, a partire dal 2020.