ESTERI
Va alla Francia il primato della produzione e del consumo di rosé

Parigi (Francia) – Il 34% del rosato bevuto nel mondo viene consumato in Francia, che è anche responsabile del 28% della produzione globale. Spetta tuttavia all’Italia il ruolo di leader delle esportazioni, con una quota di mercato del 43%. I dati su produzione e consumo, resi noti da Il Corriere Vinicolo, sono stati pubblicati dal Consiglio interprofessionale dei vini di Provenza (Civp). Dal 1990 a oggi, il consumo di vino rosato si è triplicato, fino a raggiugere il 30% dei consumi totali in Francia e il 34% di quelli mondiali. E con otto milioni di ettolitri consumati nel 2013, la Francia si conferma il primo consumatore mondiale. Consumi che trainano anche la produzione: nel 2013 sono stati vinificati in rosa 7 milioni di ettolitri (+4,5% sul 2012), e la Francia si conferma anche primo produttore al mondo di rosato, con volumi che nel 2012 si sono attestati a 6,33 milioni di ettolitri, il 28% della produzione mondiale. Seguono Italia (20%), Stati Uniti (15%) e Spagna (10%).

Tags: , , ,

ARTICOLI CORRELATI