Fao: nel 2014, crescita per la produzione mondiale di carne e latte

Roma – È stato diffuso l’outlook della Fao sulla produzione e il consumo mondiale di alimenti. Per quanto riguarda la carne si stima una crescita complessiva della produzione dell’1,1%, pari a 311,8 milioni di tonnellate. Si prevedono incrementi dello 0,5% per la carne bovina, dell’1,6% per quella avicola e dell’1,1% per quella suina. Dinamici gli scambi commerciali con un progresso dell’1,5%, con un trend particolarmente significativo per la carne bovina (+3,5%) e una flessione per quella suina (-2,1%), complici anche le numerose problematiche di natura sanitaria, che riguardano il comparto. Pressoché stabile i consumi pro capite: -0,1% a 42,9 Kg all’anno, sintesi di 76,1 Kg annui consumati nei paesi sviluppati e di 33,7 Kg annui di carne (+0,3% rispetto al 2013), consumati nei paesi in via di sviluppo. L’indice Fao dei prezzi, nei primi quattro mese dell’anno, mostra un calo dell’1% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Per quanto riguarda la produzione di latte, le stime per il 2014 mostrano un incremento del 2,1% della produzione globale, pari a 783,2 milioni di tonnellate. Crescita stimata dell’1,8% per gli scambi e dello 0,9% per il consumo pro capite di latte e derivati, con un andamento piuttosto allineato tra nei paesi sviluppati (+1,3% a 223,1 Kg all’anno di latte e derivati) e in via di sviluppo (+1,1%, a 76,3 Kg annui). L’indice dei prezzi Fao, relativo al periodo gennaio-aprile 2014, registra un forte incremento dei prezzi, rispetto ai primi quattro mesi dell’anno scorso, pari al 17,4%.

Tags: , , ,