I Nas sequestrano prodotto destinato alla preparazione di fermenti lattici indicandolo come latte in polvere

Novara – Trova grande enfasi oggi sulla stampa on line la notizia del sequestro da parte dei Nas di Torino di due quintali e mezzo di latte in polvere in un caseificio del novarese, specializzato nella produzione di gorgonzola Dop. L’accusa, nemmeno troppo velata, è che l’azienda in questione realizzasse formaggi, anche Dop, con latte in polvere, pratica vietata in Italia da quarant’anni. Secondo le verifiche svolte dalla redazione di Alimentando.info, invece, il prodotto sequestrato – indicato come latte in polvere, stoccato esattamente come prevede la legge in questi casi – era destinato esclusivamente alla produzione dei fermenti lattici utilizzati dall’azienda per la realizzazione di formaggi. Attività assolutamente lecita e, ovviamente, molto diffusa. L’azienda, il cui legale rappresentante è stato denunciato per frode in commercio, si è già rivolta ai suoi legali. Anche perché l’utilizzo e lo stoccaggio di tale prodotto erano noti e costantemente verificati da organi di vigilanza.

(AR)

Tags: , ,

ARTICOLI CORRELATI