Latte, Piemonte: Fava invita i produttori a ritrovare l’unità

Milano – “Ai produttori di latte piemontesi che hanno riconosciuto il senso di responsabilità della filiera lombarda dico di chiedere con forza la convocazione del tavolo delle trattative e di rimanere compatti. Sono certo, poi, che l’assessore regionale all’Agricoltura Claudio Sacchetto saprà assicurare una supervisione imparziale, ma equa, per il raggiungimento di un accordo sul latte in Piemonte”. Con queste parole l’assessore lombardo all’Agricoltura, Gianni Fava, protagonista della trattativa lombarda per il rinnovo del prezzo del latte, si è rivolto al mondo allevatoriale piemontese, che si appresta al rinnovo del contratto di fornitura. “Mi auguro – aggiunge Fava – che un imminente accordo piemontese possa costituire un ulteriore punto di riferimento per gli allevatori lombardi al prossimo rinnovo contrattuale, con l’obiettivo di un’intesa che faccia ritrovare la compattezza ai produttori e riconosca un adeguato riconoscimento agli sforzi del settore primario”.


ARTICOLI CORRELATI