Mercato alla produzione, trend settimanale: scambi ridotti

Milano. Durante tutto il corso del mese l’andamento del settore caseario è stato calmo con quotazioni sempre in calo e con scambi che sembrano essersi ulteriormente ridotti in queste due ultime settimane, secondo i dati Ismea. Infatti, anche in quest’ultima ottava rilevata, dal 23 al 29 aprile, si evidenziano flessioni congiunturali sulla quasi totalità dei centri di scambio, sia per il comparto delle materie grasse che per i due formaggi grana Dop. Confrontando i prezzi medi della 17a di calendario con la medesima dello scorso anno si evidenzia una perdita nei listini di 1,74 euro per il parmigiano reggiano 12 mesi e di 0,92 centesimi per il grana padano 9-12 mesi, comportando una flessione tendenziale rispettivamente del – 15,59% e del-10,88%. Per ciò che concerne il latte spot nazionale la rilevazione sulla piazza di Lodi indica per il mese di aprile 2012 un prezzo medio di 31,67 euro/Hl in flessione dell’11,9% rispetto al precedente mese di marzo; stesso trend decrescente per la piazza di Verona dove il prezzo medio mensile si attesta sui 34,63 euro/Hl registrando una variazione negativa del 11,04% rispetto alla quotazione di un mese fa. Fonte: Assocaseari


ARTICOLI CORRELATI